la pasta buona per chi si ama

Paste adatte ad ogni esigenza alimentare

  • Per la celiachia

    Perchè naturalmente priva di glutine

  • Per la gravidanza

    Perché altamente digeribili e ricche di ferro e fosforo

  • Per la glicemia

    Perchè a medio indice glicemico (mais bianco)

  • Per la menopausa

    Perché ricca di fosforo

  • Per la carenza di ferro

    Perché ne sono ricche

  • Anti Age

    Perché fonte di antiossidanti

  • Per lo svezzamento e la crescita

    Perché ricche di ferro e fosforo

  • Per l’intolleranza al nichel

    Perchè con presenza irrilevante di nichel (Mais Bianco)

  • Per l’attività sportiva e lo studio

    Perché ricche di nutrienti e altamente digeribili

  • Per il colesterolo

    Perchè ricche di fibre

  • Per il diabete

    Perchè a basso indice glicemico (sorgo)

  • Ulteriori benefici

    Grazie ai superfood

Il confronto tra Mais Bianco, Sorgo e le altre farine

table-home

Dicono di noi

LA NUOVA FRONTIERA PER UN’ALIMENTAZIONE SANA BUONA E PREVENTIVA

di CLAUDIO CHIARI
RADIO NUMBER ONE

Con Claudio Chiari andiamo a Sarnico, in provincia di Bergamo per parlare con Monia Caramma, fondatrice di Nutracentis, startup italiana che ha portato sulle tavole una nuova pasta biologica, gluten free, ricca in farro, fosforo e fibre e basata sui princìpi della nutraceutica.

Leggi tutto

PASTA DA ANTICHI CEREALI

di SILVIA MESSA
MILLIONAIRE

Millionaire ha raccontato la sua storia ad aprile: ha creato un’impresa di produzione di pasta artigianale e superfood da antichi cereali, partendo da un problema di salute. E oggi ha guadagnato un contratto di distribuzione per un anno nei Carrefour.

Leggi tutto

La verità, vi prego, sulla pasta

di CARLO GIBERTINI
AMICA

La verità, vi prego, sulla pasta. Può portare a risultati sorprendentemente benefici e gustosi.

Il male degli anni 2000? I pantaloni a vita bassa. Quello degli anni ’10? Indubbiamente gli haters. Gli haters sono IL male. Prima di tutto, perchè odiano, a prescindere da chi o cosa. E poi, perchè il loro atteggiamento è distruttivo, l’opposto di ciò che una critica dovrebbe essere: costruttiva. Dove si trovano gli haters? Ovunque, tranne che nella vita reale. I ribattezzati “leoni da tastiera” sono tali solo su internet, dove sono nascosti dietro uno schermo.

Perchè vi parlo di haters? Perchè il settore della cucina è diventato talmente democratico che tutti, almeno una volta al giorno, sentono l’urgenza di dover esprimere un’opinione su un nuovo ristorante, un food trend, una nuova cucina etnica arrivata in città, o una ricetta della nonna violata da qualche chef o blogger straniero.

Leggi tutto